Calendario condiviso: stop al pericolo di scoppi!

Gestire una rete di collaboratori e di uscite verso clienti è molto complicato senza gli strumenti giusti. Uno di questi è il calendario condiviso, dal più noto Google Calendar ai vari calendari evoluti presenti in ogni gestionale online.

Un tempo fu l’agenda cartacea

C’era un tempo in cui i vari impiegati di un’azienda addetti all’assistenza tecnica gravitavano costantemente attorno all’ufficio della segretaria, detentrice di un preziosissimo tesoro: l’agenda degli appuntamenti. Ogni qualvolta la segretaria vedeva avvicinarsi contemporaneamente due o più tecnici, doveva correrei ai ripari: il traguardo poteva farsi infuocato e la famosa agenda essere contesa al punto da venire sciupata. Quale dramma irreparabile!

A un certo punto si fece urgente il bisogno di un’alternativa. Le strade divennero allora due:

  1. Munirsi di una cassaforte in cui riporre la valigetta, con combinazione conosciuta solo dalla povera segretaria e ticket d’avvicinamento, a mo’ di reparto salumeria del supermercato;
  2. Studiare un nuovo metodo.

Calendario condiviso: l’intuizione che spegne l’incendio

Man mano che passavano gli anni, la gestione di appuntamenti con un calendario non condiviso non aveva più senso di esistere: le esigenze dei clienti si facevano sempre più pressanti, le urgenze diventavano all’ordine del giorno e – nei casi di aziende più meritevoli – il personale continuava a crescere.

Per mettere d’accordo tutti, ecco il famigerato calendario condiviso, oggi strumento indispensabile per le PMI con uno staff di addetti all’assistenza tecnica, gli eroi che vanno nella sede del cliente per salvare ogni tipo di problema informatico, sistemistico, elettrico, idraulico etc.

Calendario condiviso: dal “non so” al “mai più senza”

I vantaggi di organizzare le uscite dei propri collaboratori tramite un calendario condiviso sono tanti e ben visibili ai tutti, anche a coloro all’inizio dubbiosi:

  • È sufficiente aprire l’app sullo smartphone o sedersi davanti al computer per consultare la propria agenda giornaliera, settimanale, mensile;
  • A ogni richiesta di intervento basta un click per verificare le tue disponibilità, senza far attendere troppo il cliente o improvvisare una data che si rivela poi non fattibile;
  • Puoi ottimizzare le tue uscite per area geografica;
  • Non rischi sovrapposizioni o spedizioni impossibili, con ritardi sicuri;
  • In caso di bisogno, sai sempre dove sono i tuoi colleghi e responsabili;
  • Non c’è il pericolo di perdita dei dati: ogni gestionale online effettua backup salva-vita. E se anche qualcuno per errore cancella un appuntamento, lo si può recuperare tranquillamente.

Vivere il lavoro con meno stress e con una migliore organizzazione: il capo e i clienti ne saranno ben felici!


About

Leave Comment