Il tuo magazzino è pieno! Ma di cosa?

Le famose “giacenze in magazzino”: quante ditte e artigiani convivono ogni giorno con il doppio dubbio amletico “ne avrò ancora in magazzino o li avrò terminati?” e “sarà qui o sarà là?“. E immancabilmente arriva la richiesta del cliente, urgente, che ha bisogno proprio di quel pezzo. Oppure ti entra un lavoro che necessita assolutamente di quell’oggetto, di quel componente, di quel macchinario… laggiù, nel fondo del tuo magazzino. Forse.

3 (valide?) possibilità

Soprattutto se sei un artigiano e hai a che fare con numerosi “ferri del mestiere”, sarà per te normale girare in magazzino spostando merce di qua e di là, cercare di fare posto a nuovi acquisti e sistemare l’ambiente magari con l’aiuto di scansie, per tenere il tutto il più ordinato possibile.

Ma vuoi la fretta, vuoi le urgenze, vuoi i piccoli pezzi, non sempre un mondo ordinato è possibile.

E allora, cosa fare?

  1. Terminare ogni giornata lavorativa tra gli scaffali, mettendo a posto la merce?
    Sì, un’alternativa.
  2. Tenere un inventario cartaceo?
    Sì, un’altra alternativa. Quando ti ricordi di aggiornarlo.
  3. Trovare posto alle cose “come capita” e poi dedicare un sabato o domenica al riordino?
    Contento tu…

Una valida alternativa alcuni tuoi colleghi artigiani l’hanno trovata…

Controllo delle giacenze in magazzino: basta connettersi a Internet!

Qualcuno si è stancato prima di te di vivere nella confusione e di non sapere mai quali e quanti pezzi ha in magazzino. E quel qualcuno ha detto basta, trovando una soluzione molto più comoda dell’inventario manuale.

Con il gestionale Syncrogest gestisci le tue giacenze in magazzino con semplicità:

  • Tieni conto dei prodotti in entrata e in uscita;
  • Controlli la quantità della merce disponibile;
  • Verifichi quando scendi sotto la soglia minima.

Anche dal punto di vista amministrativo hai tutti i vantaggi dalla tua parte: se registri le fatture di acquisto dei tuoi fornitori puoi caricare in automatico il magazzino in entrata; per registrare l’uscita invece puoi decidere se movimentare il magazzino quando usi il prodotto in un intervento oppure quando trasformi l’intervento in fattura di vendita.

Incredibile? Nemmeno troppo!


About